14 | 16 dicembre 2018

Parco del Castello AQ

Ospiti

Pierluigi Bini

Romano, classe 1959, Pierluigi Bini ha fatto la storia dell’arrampicata italiana negli anni ’70 e ’80 aprendo vie per l’epoca estreme, sia sul Gran Sasso sia in Dolomiti, con un paio di Superga ai piedi. Sue il “Diedro di Mefisto” sulla parete est del Corno Grande (Il Paretone), la Via del Vecchiaccio e le Placche di Manitù sul Gran Sasso.

Tra le sue imprese dolomitiche si contano le prime solitarie della Via dei Fachiri alla Cima Scotoni, della Detassis al Croz dell’Altissimo e della Gogna alla parete Sud della Marmolada; della via dei Polacchi (parete nord ovest del Civetta), della via Aste Navasa (Crozzon di Brenta), della via Buhl (Piz Ciavazes), della via Reali (Piz Ciavazes) e della via Soldà (Sass Pordoi).

Pierluigi sarà con noi Domenica 16 Dicembre, dalle 18.30 alle 19.30, per raccontarci le sue avventure insieme a Stefano Ardito.

Commenta!